barbari

Quei Barbari in Sicilia…Storia delle invasioni Barbariche

Barbari in Sicilia

Parliamo delle invasioni dei Barbari in Sicilia. Il termine “Barbaro” nasce dai Greci che indicavano con esso tutti quelli che non parlavano in greco (letteralmente indicava “balbuzienti”).

Il termine usato in seguito anche dai Romani, acquisendo però un significato diverso, si riferiva a tutti i popoli che avevano religione diversa da quella cristiana.

Le popolazioni riconosciute, alla fine dell’impero Romano, come barbare sono quelle che provenivano dalla parte settentrionale d’Europa, che cominciavano a riversarsi dentro “l’impero” e che sicuramente ne accelerarono la caduta. Tra le principali possiamo citare: Vandali, Unni, Visigoti, Goti, Eruli, Ostrogoti.

Di questi popoli quelli che interessarono la Sicilia sono principalmente: i Vandali, Eruli e gli Ostrogoti.

Vandali in Sicilia

Genserico fu re dei vandali nel 428. In un primo momento conquistò l’ Africa settentrionale, facendo di Cartagine la sua base operativa. Nel 440 preparò una flotta con la quale sbarcò in Sicilia. I Vandali saccheggiarono tutta la Sicilia a causa dello scarso impegno nel difenderla dei Bizantini distratti dalla battaglia con Attila nell’impero Romano di oriente. Furono poi ricacciati in Africa ritornando in seguito sull’isola per riconquistarla, circa intorno al 468.

Nel 476 i Vandali concedettero in sostanza tutta la Sicilia a Odoacre, che era a capo degli Eruli, in cambio di un tributo. Odoacre divenne così re d’Italia.

Della dominazione Vandala in Sicilia dobbiamo sicuramente ricordare la feroce persecuzione religiosa ai danni dei cattolici.

Ostrogoti in Sicilia

Alla fine del V secolo, Odoacre fu ucciso da Teodorico, che era sovrano degli Ostrogoti, diventando così il re d’Italia.

Nel 500 Teodorico diede in moglie sua sorella al pronipote di Genserico, Trasamondo, concedendo in dote Lilibeo.

Fino al 535 gli Ostrogoti furono i padroni della Sicilia, in quest’anno i Bizantini cominciarono una lunga campagna per la riconquista dell’isola.

Gli Ostrogoti tornarono in Sicilia nel 549 riuscirono a occuparla di nuovo per altri due anni. Poi nel 551 l’isola fu liberata totalmente dalla presenza dei barbari.

Finisce così la storia dei Barbari in Sicilia.

Leave a Comment